Viaggiare

Cosa fare prima di partire in Viaggio: consigli utili

portare cose

La preparazione di un viaggio, per quanto eccitante, è sempre una situazione un po’ ansiogena, poiché, prima di lasciare momentaneamente la propria casa chiudendosi la porta dietro le spalle, la sensazione di aver dimenticato qualcosa assale praticamente chiunque di noi.

Il gas da chiudere, l’amico a quattro zampe da sistemare, l’immondizia buttata, i documenti e il kit di pronto soccorso da portare con sé, le piante…sono solo alcune delle domande che ci attanagliano la testa poco prima di partire.
Come fare dunque a non lasciarsi sopraffare dall’agitazione?
Semplice: basta organizzarsi bene e per tempo.cosa da fare prima di un viaggio

Ecco qualche utile suggerimento in merito.

PREPARAZIONE DEL VIAGGIO

Stabilita la meta, prenotati il volo e l’alloggio, non vi resta che mettere a punto un piano di viaggio rigoroso e preciso.

In particolare, bada a:

  • Cosa fare
    Cosa vedere, fare, visitare durante la permanenza? Il mio consiglio è quello di approntare un programma di massima su come si intende trascorrere il soggiorno (orari di mostre e musei, parchi, locali,attrazioni principali ecc.) e non seguirlo rigidamente (è pur sempre una vacanza!) ma modificarlo in base anche ad eventuali imprevisti e/o cambiamenti di programma.Se vuoi sentirti totalmente libero, affrontando il viaggio così come viene, organizza in parte almeno il primo giorno, che comporta sempre un po’ di stanchezza e “spaesamento” dovuto al fatto di trovarsi in un luogo nuovo e del tutto sconosciuto.
    Magari fai un giro nei dintorni dell’hotel oppure rilassati in una bella vasca idromassaggio
  • Clima
    Informati sempre puntigliosamente sul clima tipico del posto che andrai a visitare e consulta le previsioni meteo: saprai cosa mettere in valigia
  • Mezzi di trasporto
    Come muoversi in città? Informati sui mezzi migliori, sul costo dei biglietti ed eventuali abbonamenti e sconti. Chi va a Parigi ad esempio, ama muoversi in metropolitana, in quanto il servizio è estremamente efficiente ed i costi assolutamente convenienti.
    Hacks: Scarica l’app Moovit per conoscere in tempo reale fermate ed orari dei principali mezzi di trasporto della città in cui ti trovi.
  • Mappa ed itinerario
    Ti muovi in macchina o in moto? Porta con voi una mappa del tragitto da compiere, segnando le zone in cui mapseventualmente rifornirsi di carburante, mangiare, riposarsi ecc.
    App consigliate: Google Maps per il tragitto, Prezzibenzina per i distributori di carburante.
  • Meccanico
    Prima di affrontare il viaggio, breve o lungo che sia, sottoponi il mezzo ad un check-up completo presso il tuo meccanico di fiducia. Ritrovarsi in panne nel bel mezzo di una vacanza non è l’ideale.
  • Soldi
    Se vuoi evitare di pagare commissioni ai prelievi di denaro presso i vari sportelli, in Italia ti conviene prelevare dei contanti prima della partenza, al bancomat del tuo istituto di credito. Se ti rechi all’estero in zona No euro in molti casi è preferibile prendere la valuta del posto di destinazione direttamente nella tua banca Italiana, infatti di solito i costi di cambio sono più favorevoli rispetto ai cambi valuta del posto.
    In alternativa fatti un conto online affidabile come Chebanca/Hello bank in modo da avere zero di commissioni sui prelievi e pagamenti bancomat in Italia ed in molti paesi del mondo.
  • Documenti
    Controlla per tempo la validità di documenti come passaporto e carta di identità
  • Vaccini
     Se vai in determinati Paesi, quelli tropicali ad esempio, è obbligatorio sottoporsi prima alle relative vaccinazioni: informati accuratamente a riguardo.
    Hacks: Vai sul sito del ministero della salute, inserisci il paese di destinazione e verifica eventuali vaccinazioni obbligatorie o consigliatepartire per un viaggio

SISTEMARE LA CASA

Lasciare la casa in perfetto ordine e sicurezza è il primo pensiero che ci assale prima di affrontare la partenza.

Per evitare spiacevoli sorprese al rientro, è opportuno:

  • staccare tutte le utenze, quindi gas, corrente ed acqua (eccezion fatta se hai l’impianto di irrigazione per innaffiare le piante e/o il sistema d’allarme inserito che  non abbia batterie autonome)
  • staccare la spina a tutti gli apparecchi e gli elettrodomestici (tv, decoder, pc, frigorifero ecc.)
  • sistemare la dispensa Se staraivia piuttosto a lungo, pulisci ed ordina la dispensa eliminando scatole e le buste di cibi già aperte e gli alimenti che stanno per scadere
  • i cibi buoni che si trovano in frigorifero, in congelatore e in dispensa, se temi di non ritrovarli integri al tuorientro, regalali a parenti e vicini
  • se stacchi il frigorifero, puliscilo accuratamente dopo aver tolto la spina, sbrinalo e lascia gli sportelli aperti
  • lava i panni sporchi e stendili, se al momento della partenza non sono ancora del tutto asciutti, porta lo stendino all’interno
  • sistema le piante in maniera tale che possano ricevere luce e acqua. La soluzione migliore, se ne haila possibilità, è chiedere a qualcuno fidato di annaffiarle e curarle fino al tuo ritorno
  • controllate che l’allarme funzioni perfettamente
  • lascia la casa il più possibile pulita: lavate piatti, panni sporchi e vetri. Spazzate i pavimenti con cura. Al ritorno da un viaggio lungo e stancante non avrai voglia di metterti a pulire.
  • chiudi bene porte e finestre
  • lasciate una chiave ad un vicino fidato o ad un familiare, così che possa controllare che tutto sia a posto in caso di emergenze.
    Ovviamente, lasciagli il tuo numero di telefono e l’indirizzo della struttura nella quale alloggerai
  • Hai un animale? Se proprio non puoi portarlo con te, affidalo alle amorevoli cure di un tuo fidatissimo conoscente.
    Se questo non è possibile e starai via a lungo, c’è l’opzione house e/o pet sitter, una persona che “sorveglierà” la tua casa e il tuo animale finché non tornerai.
    Ovviamente, c’è anche la classica possibilità della pensione per animali.
  • Non lasciare gioielli in vista ed oggetti di valore in casa.
  • Eventualmente lascia una luce accesa, così sembrerà che in casa ci sia qualcuno.

Lascia un commento

due × 4 =

Questo sito fa uso di cookies per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Cliccando su “accetta cookie” si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito o disabilitarli. Abilitando i cookie ci aiuti ad offrirti una migliore esperienza di navigazione. Cookie policy